I 10 posti più spettacolari del mondo

Inizialmente volevo intitolare questo post  “i 10 posti più belli del mondo”, ma appena ho iniziato a fare la classifica mi sono resa conto che di posti belli ce n’è davvero troppi ed ognuno è speciale per un motivo diverso. C’è quello che colpisce per la sua storia o per le sue bellezze architettoniche o artistiche, quello che è di una bellezza naturale stupefacente, quello che ti incanta per la cultura e la gente che ci vive… diventa molto difficile stabilire cosa è più bello, semplicemente perchè ci sono troppi modi di essere bello.

In questo articolo faccio quindi una classifica dei posti più spettacolari che io abbia mai visto (fino ad ora ovviamente! Chissà quanti ce ne sono ancora da scoprire): luoghi, principalmente naturali, che mi hanno lasciato subito a bocca aperta. Dalla 10 alla prima!

10. Regione di Krabi,Thailandia

Più che una cosa in particolare qui è la regione intera a colpire, dato che è piena di posti mozzafiato. A parte la famosissima Phi Phi Island, dove è stato girato il film The Beach con Leonardo Di Caprio, ci sono moltissime altre isole e spiagge simili ad essa, circondate da formazioni rocciose altissime ed impressionanti. Anche la spiaggia di Phra Nang, già menzionata qui, colpisce per la parete rocciosa frastagliata e piena di grotte che la sovrasta.

Maya bay, Phi Phi island
Maya bay, Phi Phi island

9. Dodici apostoli, Victoria, Australia

Queste formazioni di roccia calcarea si sono formate nel corso di milioni di anni staccandosi lentamente dalla costa a causa dell’azione di vento e oceano. In foto potrebbero sembrare piccole, ma in verità sono alte quasi cinquanta metri! Vederle dalla costa rocciosa o da una delle spiagge sabbiose lascia davvero a bocca aperta, anche per la forza delle onde che ancora le erodono e talvolta ne fanno crollare interi pezzi.

12 apostoli
12 apostoli

Noi e i 12 apostoli

8. Scala dei Turchi, Sicilia, Italia

Ovviamente l’Italia non poteva mancare! Uno dei luoghi naturali più spettacolari che ho mai visto in questo paese è la Scala dei Turchi, vicino ad Agrigento. La scogliera colpisce per il suo insolito colore bianco candido, che è in netto contrasto con il blu del mare e del cielo e le strane “onde” che la decorano. La scala è composta da una roccia argillosa, non è quindi raro vedere turisti che si ricoprono di fanghi bianchi pensando di ricavarne un beneficio per la pelle!

Scala dei Turchi
Scala dei Turchi

7. El Nido, Palawan, Filippine

El Nido è il tipico paradiso tropicale da cartolina: isole disabitate e selvagge, spiagge bianche e sabbiose, mare cristallino, reef ricchi di flora e fauna marina, palme, giungla fitta e inesplorata al centro delle isole. Di posti al mare belli ce n’è davvero molti, ma El Nido è speciale per la sua selvaggia inesploratezza e natura incontaminata. Un luogo non facile da raggiungere dall’Italia, ma per il quale vale la pena faticare!

El Nido
El Nido

6. Pompei, Italia

OK, Pompei non è proprio quella che si può definire una meraviglia naturale, visto che è di grandissima importanza storica ed è stata costruita dall’uomo, ma dato che è stata la natura a conservarla fino ai giorni nostri si merita un posto in questa classifica. Inoltre questo luogo mi ha colpito tantissimo: 9 ore passate a girovagare per le antiche vie della città non mi sono affatto bastate e non vedo l’ora di tornarci! Visitarla è come viaggiare nel tempo e vedere l’ombra minacciosa del Vesuvio in lontananza è un continuo ricordo del disastro che vi ha avuto luogo, il che conferisce solo più fascino e mistero alle vecchie rovine.

Pompei e Vesuvio in lontananza
Pompei e Vesuvio in lontananza

5. Angkor, Cambogia

Ci stiamo avvicinando al podio! Il quinto posto va ad Angkor, il famosissimo sito archeologico cambogiano in cui si trova Angkor Wat, probabilmente uno dei templi più conosciuti del mondo. A parte la bellezza dei numerosissimi templi che vi si trovano, Angkor colpisce per la sua location. Il sito archeologico comprende un’area di 400 chilometri quadrati ed è costellato da centinaia di templi, da grandi a piccoli, che stanno lentamente scomparendo nella giungla, divorati da giganteschi e bellissimi alberi.

Tempio di Angkor
Tempio di Angkor
La giungla divora tutto
La giungla divora tutto

4. Mar Rosso, Egitto

C’è chi ama le spiagge tranquille, chi il surf e le onde, ma niente colpisce quanto i meravigliosi mondi subacquei del Mar Rosso! La varietà di pesci, coralli ed altri animali marini che si possono contemplare a pochi metri dalla spiaggia durante un bagno qualunque è impressionante e meravigliosa. I castelli e i veri e propri vicoli sottomarini formati dai coralli creano città abitate da pesci che assomigliano a mondi immaginari, tanto sono innaturali la loro bellezza e il silenzio che regna costante nelle profondità del mare.

mare

3. Whitsunday Islands, Queensland, Australia

Eccoci sul podio! Il bronzo va alle meravigliose, stupefacenti e mozzafiato Whitsundays, che ospitano le più bianche e fini spiagge del mondo. Il colore della sabbia è abbagliante quanto neve e i bassi fondali delle lagune giocano con le maree, creando degli effetti bellissimi: quando la marea è bassa, infatti,è possibile vedere numerosi “serpenti” di sabbia bianca che si snodano fra le acque azzurre e cristalline della baia. Non ricordo di avere mai visto spiagge più belle che qui, nemmeno ad El Nido.

spettacolari whitsunday

2. Grand Canyon, Arizona, Stati Uniti

Fortuna che ho aspettato a fare questa classifica, altrimenti il Grand Canyon, che ho visto neanche due settimane fa, ne sarebbe rimasto fuori! La gigantesca gola scavata dal fiume Colorado nel corso degli ultimi 5 milioni di anni è la più grande del mondo, con una lunghezza di oltre 400 chilometri. Raggiungere il canyon dopo aver attraversato i boschi di abeti o i deserti che lo circondano (la zona è molto ampia, quindi ce n’è di tutti i colori) lascia spazio ad un solo pensiero nella mente di qualsiasi visitatore: WOW.

Grand canyon 2

1. Uluru (Ayers Rock), Northern Territory, Australia

Uluru potrebbe sembrare solo un immenso sasso in mezzo ad un deserto, ma dopo aver attraversato questo deserto in giorni e giorni di autobus, senza vedere altro che sabbia rossa e cespugli, vi posso assicurare che un colosso di pietra è davvero in grado di lasciare a bocca aperta. Il colore rosso acceso, che varia da ocra a rosa a viola durante le varie ore del giorno, crea effetti spettacolari. La vista della roccia durante la notte sotto ad un cielo ricco di stelle, dove la via lattea si vede benissimo ad occhio nudo e dove in poche ore si possono contare decine di stelle cadenti, inoltre, ha un che di magico. Non è difficile immaginare l’importanza che Uluru ha rivestito e riveste ancora nella cultura aborigena: durante una visita più accurata è possibile vedere i numerosi bassorilievi che questa popolazione vi ha scolpito; inoltre essi chiedono continuamente ai turisti di non scalare questo luogo che per loro è sacro.

Uluru
Uluru

Per me non si discute: Uluru ed il deserto australiano si beccano la medaglia d’oro. E per chiunque voglia visitare questo posto nel futuro: non andateci in aereo. Probabilmente passerete 4 giorni in autobus, treno o macchina senza vedere molto, ma questo vi darà l’idea della sconfinatezza del deserto australiano. Inoltre dormire sotto al cielo stellato nel bel mezzo del deserto, senza nemmeno una tenda, è stata una delle esperienze più belle della mia vita, che consiglierei a chiunque 🙂

The following two tabs change content below.
Ho una strana visione del mondo. Non cerco un posto fisso. Credo che viaggiare costi meno che stare a casa. Amo la natura, faccio fatica a stare in cittá. Mi piace vivere con semplicitá. Ho fatto molti viaggi intorno al mondo, il piú lungo (per ora) é durato 15 mesi e ha dato vita a questo blog. Non mi piace andare in vacanza, preferisco viaggiare 🙂

3 pensieri su “I 10 posti più spettacolari del mondo”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

17 − 13 =